Numerose le librerie coinvolte nel progetto. Clicca qui per approfondire 

Per le librerie interessate al progetto una lettera di presentazione:

Caro libraio,
 
Il panorama editoriale italiano si sta modificando con l’ingresso dei libri digitali (e-book) acquistabili su store (librerie) online e i dati indicano un timido ingresso destinato a crescere anche nel mondo della scuola, dove è già previsto l’ingresso dei libri scolastici in formato digitale, tale da far prevedere una richiesta sempre più ampia di titoli in formato e-book. Sysform Editore realizza e commercializza libri in formato digitale (e-book) nativo (non esistono in cartaceo) con un catalogo di testi per il mondo della formazione degli insegnanti e degli educatori e con libri per adolescenti e per bambini.
 
La caratteristica dei testi è determinata soprattutto dalla ipertestualità (video, audio, link esterni) che rendono i prodotti editoriali non antagonisti del libro cartaceo ma un’occasione di lettura differente. Per questo motivo Sysform Editore ritiene che le librerie rappresentino il luogo fisico dove poter acquistare anche e-book e che i librai rimangono punti di riferimento per i clienti che sono interessati anche alle nuove produzioni editoriali in formato digitale.
Abbiamo quindi attivato e presentato in esclusiva alla Fiera del libro di Torino un progetto di collaborazione con le librerie denominato
 
Smart e-book: gli e-book sullo scaffale

ora gli e-book li trovi anche in libreria

.
Info
e-book gratuiti per la scuola Stampa E-mail
Venerdì 26 Novembre 2010 11:09

e-book scaricabili gratuitamente per scuole, docenti e per tutti coloro che si interessano del mondo scuola

 Gli e-book raccolgono gli articoli usciti sulle pagine della rivista www.lascuolapossibile.it 

Quattro e-Book si occupano di integrazione scolastica e due raccontano esperienze di attività laboratoriali.
La realizzazione degli e-book, in distribuzione gratuita, è stata possibile grazie al 
contibuto e patrocinio della
 
e del patrocinio di
 

Presentazione


L’Associazione culturale Sysform si occupa da diversi anni di scuola con particolare attenzione ai processi di integrazione degli alunni disabili. Sostenere il processo di inclusione significa aiutare la scuola, e chi ne fa parte –docenti, genitori, alunni, collaboratori, specialisti- a definire i percorsi didattici tenendo conto delle diversità di tutti, pensando ad ambienti di apprendimento che siano funzionali a sviluppare le potenzialità di ognuno, puntando ad una organizzazione scolastica che sempre più si traduca in azioni di condivisione e cooperazione dei soggetti coinvolti. La nostra storia personale di persone di scuola, con competenze specifiche anche nel campo tecnologico e dei sistemi di comunicazione via web, ha indirizzato le scelte di Sysform verso progetti che possano rendere concreto quanto ipotizzato.

Per questo motivo, accanto ai progetti di formazione dei docenti (ultimo il progetto nazionale ICARE sull’integrazione scolastica che abbiamo realizzato a sostegno di una rete di scuole), alle azioni di monitoraggio e documentazione di percorsi specifici, è nata due anni fa la rivista telematica sui percorsi per l’integrazione lascuolapossibile.it: una piazza virtuale, una comunità di professionisti del mondo della scuola che ha raccontato esperienze “di successo scolastico” con l’intento di porre attenzione su ciò che di positivo, di risolutivo viene fatto a scuola e, proprio perché è stato realizzato, è “possibile”, si può ripetere. La rivista, gratuita, raccoglie articoli di docenti, genitori, dirigenti, specialisti e anche di coloro che, nel sociale, concepiscono la diversità  una risorsa per tutti noi. Abbiamo iniziato con un gruppo di autori che si è ampliato, come pure si sono ampliate i visitatori che “cliccano su” www.lascuolapossibile.it : oggi sono circa ottomila gli utenti che leggono mensilmente la rivista. La rivista è iscritta al Tribunale di Roma.
 
In questi due anni moltissimi sono gli articoli che fanno parte dell’archivio della rivista, organizzati per aree d’interesse e che raccontano, appunto, esperienze concrete, riflessioni, approfondimenti su temi sempre di grande attualità per il mondo della scuola.
Tanto materiale continua a rappresentare un utile spunto di lavoro didattico e, sebbene la ricerca interna alla rivista metta in grado il lettore di trovare un articolo di suo interesse, riteniamo sia più fruttuoso offrire ai lettori una raccolta monografica di articoli che affrontano uno specifico settore (esempio, la disabilità e l’integrazione a scuola). La soluzione ritenuta più idonea a soddisfare le esigenze professionali appare quella digitale, producendo quindi e-book –libri digitali- che favoriscono un rapido accesso e consultazione alle storie raccontate in questi due anni.
 
La trasposizione dei singoli articoli, apparsi negli anni sulla rivista, in e-book monografici siamo certi possa offrire ai lettori una proposta più organica, una sfaccettatura di interventi sullo stesso tema (come si diceva, ad esempio sull’integrazione scolastica) che risponde non più soltanto al bisogno di informazione (la rivista telematica) ma alla opportunità di in-formazione (l’e-book) che necessita al mondo della scuola. 
L’e-book, quindi, assume per gli addetti ai lavori la veste di “strumento di lavoro” e si colloca all’interno di una visione della professione docente caratterizzata da un formazione continua, spesso non codificata e ufficializzata in corsi di formazione, ma che si sviluppa nel privato di ogni professionista che affronta il lavoro quotidiano a scuola come ricerca della migliore soluzione per condurre il suo gruppo, i suoi allievi, al successo formativo. Siamo convinti che i materiali disponibili nell’archivio della rivista www.lascuolapossibile.it possano contribuire a tale formazione.


e-book sull'integrazione


E-book sull’integrazione scolastica

 

 

una raccolta di quattro volumi/quattro parti sul tema dell’integrazione scolastica e raccoglie gli articoli che docenti e altri specialisti hanno scritto per la rivista www.lascuolapossibile.it da dicembre 2007 a giugno 2010. 

 
1^ parte: Cosa è necessario sapere
2^ parte: Successi costruiti in rete
3^ parte: Quando apprendere è difficile
4^ parte: Riflessioni 
 
Perché raccogliere gli articoli in un e-book?
 
La scelta nasce da una convinzione: l’integrazione è “affare di tutti”, se ne parla e si affronta da tanti anni ormai ma … è sempre bene mantenere alta l’attenzione, non abbassare mai la guardia perché sappiamo bene quanto sia facile trascurare ciò che entra nella consuetudine, oppure tralasciamo ciò che richiede più attenzione perché siamo assorbiti e distolti da preoccupazioni e distrazioni … in tempi di crisi!
Ebbene, raccogliere racconti personali, punti di vista, riflessioni e approfondimenti di docenti, dirigenti, psicologi, genitori, logopedisti e quanti altri lavorano quotidianamente per e con la disabilità e il disagio c’è parso cosa utile e agevole. Permettere a tutti di tuffarsi nella vita scolastica, quotidiana, quella raccontata “da dentro” perché la vivi, collabori, la respiri …
L’integrazione scolastica in Italia rappresenta un punto di forza, un indicatore di qualità, la capacità di confermare i diritti uguali per tutti, soprattutto quelli legati al mondo dell’infanzia e dell’adolescenza. Certo, non possiamo cantare vittoria, non possiamo bearci di una conquista che ancora è vissuta (e gestita) a macchia di leopardo: esperienze eccellenti accanto a raccapriccianti comportamenti di docenti, dirigenti eppure genitori nonché alunni…sono sparsi su tutta la penisola.
 
Eppure, la capacità di aver pensato all’integrazione scolastica, aver creato i presupposti giuridici, aver individuato un linguaggio che codificasse la presenza degli alunni disabili a scuola … ha reso la scuola “diversa” da prima, ha aperto le menti, ha creato possibilità laddove prima non esisteva nemmeno un pensiero possibile per l’handicap. La strada è ancora tutta in salita ma certamente il primo passo è stato fatto, tanto tempo fa. E’ una strada dalla quale non si torna indietro perché ormai fa parte di noi, di ciò che siamo riusciti a pensare, a immaginare possibile.
Clicca sull'immagine per aprirla!
Clicca sull'immagine per aprirla!
Clicca sull'immagine per aprirla!
Clicca sull'immagine per aprirla!

e-book sulle attività laboratoriali

E-Book sulle Attività Laboratoriali a scuola

 

 
L’ebook che vi proponiamo raccoglie le esperienze e le riflessioni che molti docenti hanno vissuto e hanno raccontato attraverso le pagine della rivista www.lascuolapossibile.it Gli articoli si riferiscono a situazioni prevalentemente laboratoriali, sia per la scelta di ambienti di apprendimento dedicati (laboratori appunto) sia per una didattica del fare, del costruire insieme il percorso di apprendimento e dello stare su un compito reale.
Le persone che si occupano di scuola conoscono bene l’importanza della motivazione che deve essere sempre alta per poter produrre un apprendimento che abbia significato per la persona. La scelta di raccontare esperienze di vita quotidiana, o riflessioni su quanto viene fatto in classe o in un laboratorio specifico, rappresenta il modo migliore –ne siamo convinti!- per rinforzare la motivazione anche di noi grandi –i docenti- che rischiamo a volte di perderla, strada facendo!!
 
Gli articoli qui raccolti probabilmente non vi diranno molto di più di quello che già sapete oppure potranno contribuire a farvi conoscere qualche altra strategia, darvi qualche informazione in più, qualche “dritta nuova” su come solleticare i vostri alunni. Quello che scorre, che fluisce tra queste pagine è però l’atteggiamento mentale di chi cerca soluzioni nella vita piuttosto che elencare ostacoli. Di chi “crede” che la ricerca di percorsi interessanti, di proposte allettanti ma non voluttuarie, di attenzioni verso le difficoltà, siano parte integrante del DNA del docente. Non si sbandierano verità assolute, tantomeno effetti speciali. C’è più l’idea di aprire tante porte, di entrare in tante aule e curiosare, vedere quella realtà – che forse ci ricorda la nostra vita scolastica- con gli occhi del collega che la vive ogni giorno e quotidianamente dà vita alla “sua” scuola, con la sua idea, con il suo punto di vista. Ecco, forse l’atteggiamento più giusto è quello che ha suggerito un docente (autore e lettore) della rivista: un punto di incontro, un circolo virtuale in cui poter dire ognuno la sua, raccontare e raccontarsi ma anche “ascoltare” il racconto dell’altro che vive in trincea, in classe, proprio come te. E come in tutte le comunity, ognuno ha il proprio stile, il proprio linguaggio, la propria formazione, la propria storia scolastica … Lo spirito della rivista è quello di condividere con gli altri ciò che spesso facciamo da soli, in classe: le scelte didattiche, le soluzioni metodologiche, i dubbi e i ripensamenti, le certezze e le convinzioni pedagogiche.
Clicca sull'immagine per aprirla!
Clicca sull'immagine per aprirla!

Come fare il download

Gli e-book sono raggruppati per argomento: INTEGRAZIONE  e LABORATORI. Il file "scaricato"  è un file  .zip che contiene una cartella per ogni ebook. 

  • un file di testo leggimi.txt  per avere alcune indicazioni
  •  e-book in formato  .pdf con indice e collegamenti interattivi (da leggere preferibilmente su PC)
  • e-book in formato   .epub per essere letto su e-book reader o tablet (tipo iPad, Samsung Galaxy etc)

il Download è gratuito 

CLICCA QUI PER EFFETTUARE IL DOWNLOAD DEGLI EBOOK SULL'INTEGRAZIONE

CLICCA QUI PER EFFETTUARE IL DOWNLOAD DEGLI EBOOK SUI LABORATORI



 

 

 

 
 



 


 
 

 

 

.
 

eBook Store

Scegli/Acquista il tuo e-Book

Servizi agli Editori

Dal libro cartaceo all'ebook

Servizi per gli Editori

 

Smart e-book

Gli e-book in libreria

Visita...

Rivista telematica di percorsi per l'integrazione


Promozione di Sistemi Formativi


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione di approfondimento cliccando su Cookies Policy. Per approfondimenti Cookies Policy.

Accetto i cookies